Salcheto è… Sangiovese, Qualità, Sostenibilità

           cantina-sostenibile

Salco in antico toscano è il Salice, un albero storicamente importante nei territori vitivinicoli perché coi suoi rami (il “vinco”) si legavano le viti. Salcheto è il nome del ruscello che nasce ai piedi di Montepulciano e traccia una vallata dove i salici un tempo abbondavano. Questo ruscello è il confine della nostra azienda vitivinicola biologica e biodinamica, radicata nel distretto del Vino Nobile, nel sudest della provincia di Siena, in Toscana. Il Salice, una specie che continuiamo a ripiantare anche per creare biomasse che contribuiscano all’autonomia energetica della nostra cantina è oggi il simbolo del nostro logo e del nostro impegno per la sostenibilità ambientale.

Salcheto partecipa con orgoglio ad         

>>NOTIZIE SULL’AZIENDA e COMUNICATI STAMPA

collage

I Vini

La nostra missione è la ricerca della qualità, sia in vigna che in cantina, con un' assidua attenzione alle peculiarità delle uve.

Raccolte manuali, vinificazione senza solfiti, lieviti autoctoni, governo toscano, botti grandi e tonneaux sono gli utensili per vini che vorremmo eleganti e morbidi, con profumi pronunciati ed unici ad ogni vendemmia.

Vini a prevalenza di Sangiovese, il vitigno principe dei toscani, simbolo del terroir di Montepulciano.